Chi siamo

IO SE POSSO KOMUNICO, LA STORIA E L’EQUIPE

Dall’unione di diverse esperienze nel campo della psicologia, dei disturbi del linguaggio e della Lingua dei Segni nasce il progetto I-SPK, Io Se Posso Komunico, un metodo ideato da parte di un gruppo di giovani terapeute e interpreti LIS romane dove si usa la Lingua dei Segni (Lis) con bambini e giovani adulti con disturbo o assenza del linguaggio parlato.

Nel 2016 nasce la prima esperienza che fa nascere un protocollo di intervento sperimentale. A distanza di anni il protocollo sperimentale è diventato un metodo che viene utilizzato con diverse famiglie su tutto il territorio nazionale. 

Io Se Posso Komunico è un’associazione di promozione sociale, con sede a Roma e con equipe dislocate su tutto il territorio, ha un direttivo, un consiglio di amministrazione, circa trenta soci,  venti volontari e diversi tirocinanti afferenti da Università e scuole di specializzazione. 

Per ogni famiglia che viene presa in carico si crea un’equipe sul territorio che si interfaccia con tutti i professionisti che seguono il caso, creando così’ l’“equipe territoriale“.

Al fine di garantire un sistema di qualità, formazione e supervisione continua l’Associazione predispone una “equipe di base” formata da psicoterapeute infantili e familiari, interpreti Lis, logopedista, neuropsicomotricista, neuropsichiatra, analista del comportamento, che si interfaccia bimestralmente con l’equipe territoriale.

Io Se Posso Komunico non è solo un’associazione, non è solo un metodo per bambini e ragazzi che non possono parlare, ma è anche un centro clinico dove si svolge ricerca e formazione.

Psicologa, Psicoterapeuta Familiare e infantile, interprete di Lingua dei Segni italiana

Dal 2011 svolge attività privata come piscologa. Dopo un training “dietro lo specchio” si specializza nelle terapie familiari e dopo, con un master in psicoterapia infantile viene a contatto con l’esperienza della sand play therapy. Nel 2010 inizia a studiare Lingua dei Segni per diventare poi interprete e aprire una scuola di LIS nel capoluogo campano. Poco dopo sperimenta, insieme alla sua futura socia, l’uso della Lingua dei Segni con una bambina con assenza del linguaggio verbale.

Da lì a poco dà vita al protocollo psicolinguistico “Io Se Posso Komunico” creando un’equipe che ancora oggi lavora sui casi dell’Associazione. Ora è presidentessa dell’associazione di promozione sociale Io Se Posso Komunico, case manager dei casi interni, formatrice e supervisora delle tirocinanti dell’Associazione. Ha svolto diverse docenze e collaborazioni con altri enti e istituzioni.

Presidente e responsabile dell’Associazione Io Se Posso Komunico

“Alla giusta distanza, con la giusta latenza.”  

Interprete, assiste specialistico, docente di Lingua dei Segni

Nel 2015 segue il primo caso dell’Associazione Io Se Posso Komunico dando vita al protocollo psico-linguistico. Lavora come assistente specialistico per bambini e ragazzi con gravi disabilità, è coordinatrice degli operatori dell’Associazione e docente dei corsi di Lingua dei Segni italiana. 

E’ vice presidente dell’Associazione Io Se Posso Komunico

Psicologa e Psicoterapeuta Cognitivo Interpersonale

Specialista nella prevenzione e nella terapia nell’ambito delle dipendenze comportamentali e da sostanza. Ha lavorato sia nelle scuole che in contesti extra-scolastici con alunni e persone con disabilità, interessandosi alla Lingua Italiana dei Segni Italiana e all’integrazione della persona con fragilità psichica.

Svolge attività privata offrendo sostegno alla genitorialità e supporto psicologico rivolto a bambini, adolescenti, famiglie e adulti. Collabora con l’Associazione Io Se Posso Komunico dal 2018 come Terapeuta familiare sia in ambito clinico che di ricerca.

Tesoriera dell’Associazione Io Se Posso Komunico.  

Psicologa, Psicoterapeuta Familiare, Psico-oncologa.

Dal 2014 svolge prestazioni di psicoterapia familiare, di coppia ed individuali e di sostegno alla co-genitorialità. Dal 2009 si occupa di sostegno psicologico rivolto ai pazienti oncologici ed ai loro familiari, nel 2017 diviene psiconcologa di I livello della SIPO (Società Italiana di Psico-Oncologia). Dal 2007 si occupa di autismo e trattamento riabilitativo ABA (Applied Behavioral Analysis).

Collabora con l’Associazione I-SPK dal 2019.

“La vita non è come dovrebbe essere. È quella che è. È il modo in cui l’affronti che fa la differenza.”  (Virginia Satir)

Pedagogista, assistente alla comunicazione

Dal 2018 lavora come assistente per bambini con disabilità, svolge il tirocinio della specialistica presso la nostra struttura e lavora come assistente alla comunicazione con altri bambini sordi o con disturbo della comunicazione. 

Collabora con l’Associazione I-SPK dal 2020.

“La vita non è come dovrebbe essere. È quella che è. È il modo in cui l’affronti che fa la differenza.”  (Virginia Satir)

Logopedista, master in deglutologia

Dal 2008 lavora come logopedista disfagista presso la Fondazione UILDM. Logopedista disfagista in clinica ARS Biomedica a Roma.  Master di I livello in deglutologia nel 2009, corso BOBATH EBTA pediatrico nel 2018, 2019 scuola di Logopedia neurologica e deglutizione clinica. 

Lavora con patologie neurologiche e sindromi genetiche, sia con popolazione pediatrica che adulta.

Collabora con l’Associazione Io Se Posso Komunico dal 2020.

Leave Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *